fbpx
Una settimana a San Valentino. Hai già scelto di quale piatto ti innamorerai?
22996
post-template-default,single,single-post,postid-22996,single-format-standard,theme-bridge,bridge-core-2.7.4,woocommerce-no-js,yith-wapo-frontend,qode-page-transition-enabled,ajax_fade,page_not_loaded,, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-title-hidden,vss_responsive_adv,vss_width_768,footer_responsive_adv,columns-4,qode-theme-ver-25.9,qode-theme-bridge,qode-wpml-enabled,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive

Una settimana a San Valentino. Hai già scelto di quale piatto ti innamorerai?

Una romantica serata al ristorante con la propria amata spesso è l’emblema di una coppia felice. Il primo appuntamento è quasi sempre una cena, e chi fra gli uomini non ha mai formulato la domanda più difficile di tutte: “Posso invitarti a cena?”. Se poi durante il pasto c’è il rischio di innamorarsi anche dei piatti che vengono serviti allora quella è proprio una serata speciale. Immaginate tutto questo la sera di San Valentino.

Se non hai ancora deciso come sedurre la tua dolce metà prenotare presso Tartufi & Friends Milano è decisamente un’ottima mossa. Ambiente raffinato, aromi inebrianti e tanto amore (il nostro) nell’accostare gli ingredienti migliori ai nostri migliori tartufi, bianchi e neri.

Per questa magica serata puoi scegliere fra menu a la carta e una esclusiva degustazione pensata per te dal nostro executive Chef Luca Mauri. La nostra proposta è una delizia lunga cinque portate:

Tartare di branzino, lenticchie, mandarino agrodolce, crumble di grano saraceno e tartufo fresco

Tartare di manzo, salsa d’acciuga, nocciola gentile del Piemonte e tartufo fresco

Ravioli liquidi, merluzzo arrosto, brodo di porcini e tartufo fresco

Filetto “Rossini” di carne Chianina, scaloppa di fegato d’oca e tartufo fresco

Il lampone in varie consistenze, biscotto alle mandorle e fondente di cioccolato

Se invece vuoi lasciarti guidare dal momento puoi ordinare ciò che vuoi dal menu a la carte della serata. Scopri il  e scegli ciò che vuoi: il minimo comun denominatore è l’estasi!

Ti serve altro? Il tartufo si sa è anche afrodisiaco, ma questa sera non ce ne sarebbe proprio bisogno!

 il tuo tavolo per due.

No Comments

Post A Comment